June 29, 2012
"Strane creature, gli uomini. Non si sfidavano più a duello, la violenza era ormai appannaggio delle istituzioni più che dei singoli individui, perfino la cara vecchia scazzottata era diventata barbarica, eppure loro amavano restare fedeli agli antichi codici di comportamento. E amavano ancor di più perdonarsi a vicenda. Sentiva di conoscere nel profondo l’universo maschile, ma non riusciva a immaginare come sarebbe stato farne parte, trovarsi in una stanza di soli uomini, partecipare ai loro riti silenziosi di contrizione e redenzione."

Chad Harbach - “L’arte di vivere in difesa”

June 19, 2012
"Ti dimentichi delle ricompense, della fatica, di te stesso che stai facendo l’atto meccanico del prendere una pagina tra indice e pollice e voltarla, e finisci tutto fuso con Dylan e Mingus, groviglio di scrittura e di sogno, finché non chiudi, anche gli occhi, e per il tempo che basta hai la sensazione che il mondo non sarà più come l’avevi conosciuto e che di tutto il resto non te ne frega veramente un cazzo."

TFM: Ogni volta che leggi un libro muore un social network

Liked posts on Tumblr: More liked posts »